I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Protagonisti del design: ACHILLE CASTIGLIONI, tra sperimentazione e pragmatismo

Da oggi su DOMUS3D® le creazioni più interessanti di ACHILLE CASTIGLIONI, per poter rendere meravigliosi i tuoi progetti

imgCopertina

"Cancellare, cancellare e cancellare fino a dire: meno di così non si può fare." - Achille Castiglioni

Architetto e designer italiano, classe 1918, Achille Castiglioni è la mente creativa dietro a numerosi oggetti iconici del design italiano. Dopo la laurea in architettura nel 1944, a partire dal primo dopoguerra inizia a collaborare con i fratelli nello studio attiguo al laboratorio del padre, in corso di Porta Nuova a Milano.
Nei primi anni 50 si dedica a progetti di urbanistica, architettura, mostre, esposizioni e product design. Tantissimi sono gli oggetti di design per cui viene riconosciuto e ricordato, opere che sono ancora oggi simboli importanti di un periodo storico importantissimo per l'Italia e per il Made in Italy. La sua florida attività è stata caratterizzata da un raffinato minimalismo concettuale e da una continua ricerca stilistica, oltre che da una costante e sempre interessante sperimentazione di forme e materiali.
Con la sua maturità e devozione allo studio, Achille Castiglioni è stato un punto di riferimento per la generazione di design di quell'epoca e per tutte le successive. Per questo ha ricevuto molti riconoscimenti, tra i quali si ricordano nove premi Compasso d'oro.
Insieme al fratello Pier Giacomo ha ideato oggetti destinati ad un tipo di produzione seriale, collaborando con aziende come Kartell, FLOS, Siemens, Knoll, Lancia, Ideal Standard, Arflex, Alessi.

Tra i prodotti più famosi da lui disegnati per varie categorie merceologiche:
• la poltrona Sanluca (Gavina, 1960);
• le lampade Arco, Taccia e Toio (1962), Parentesi (1970), Brera (1992) e Fucsia (1996) per Flos;
• i sanitari Aquatonda (1971) e Linda (1976) per Ideal Standard;
• lo sgabello Mezzadro (1971), i tavolini di servizio i Servi (1985-86) e la libreria Joy (1989) per Zanotta;
• il letto Itititi (Interflex, 1986), le posate Dry (Alessi, 1984) e la sedia 40/80 (Moroso, 1999).


Oggi alcuni di questi meravigliosi oggetti sono disponibili all’interno delle librerie DomuS3D® per impreziosire i tuoi progetti e le vostre ambientazioni.
Cercateli nella sezione DOWNLOAD sotto l’etichetta “oggetti generici Maticad” per scaricarli nel vostro pc.
Una volta scaricati ed istallati, sarà sufficiente digitare Achille Castiglioni nel campo ricerca della sezione ARREDI.

1 - Lampada Arco

3 - Brionvega stereo cabinet

5 - Sgabello Mezzadro

7 - Sedia Primate

9 - Shaft

2 - Lampada Snoopy

4 - Posacenere Spirali

6 - Lampada Taccia

8 - Lampadario Taraxacum

10 - Lampada Toio