I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Protagonisti del design: FRANCO ALBINI, tra armonia e funzionalità

Da oggi le creazioni più interessanti di FRANCO ALBINI, per rendere meravigliosi i tuoi progetti

imgCopertina

“Per noi il valore didattico sta nelle nostre opere, ed è più attraverso le nostre opere che diffondiamo delle idee piuttosto che non attraverso noi stessi …” – Franco Albini 1952

Franco Albini (Robbiate, 17 ottobre 1905 – Milano, 1º novembre 1977) è stato uno dei più importanti e rigorosi architetti italiani del XX secolo, nonchè una delle figure principali dello sviluppo del pensiero razionalista italiano.
Milano e Genova rappresentano l'asse geografico sul quale Albini lascia la traccia più forte, ma è nel capoluogo lombardo che si afferma la sua attività. Nel 1931 apre qui il primo studio professionale, iniziando ad occuparsi di edilizia popolare; durante gli anni ’40, Albini sviluppa la sua collaborazione con Cassina, per la quale disegna molti oggetti tra i quali sedute, tavoli, librerie.
Come recita la frase citata in apertura, sono proprio le sue opere che ci parlano di lui, della filosofia sottostante il suo lavoro; di una tensione sociale forte, espressa senza ridondanze, perseguendo la cura ossessiva del dettaglio ed il costante perfezionamento di un’idea. Opere capaci di coniugare razionalità e fantasia, funzionalità e poetica. E’ il suo modo di progettare, “onesto ed etico”; sono le sue invenzioni museali che mirano all’educazione dello spettatore; i suoi pezzi di design capaci di coniugare artigianato e serializzazione e i suoi progetti urbanistici che rispecchiano le esigenze della civiltà moderna, che ci raccontano di un metodo sempre attuale.
Albini parlava poco e scriveva raramente, ma è riuscito a comunicarci i suoi “valori” attraverso un linguaggio fatto di atti concreti, capaci di segnare la storia dell’architettura italiana ed internazionale.
A seguito del riconoscimento del valore dell’opera di Franco Albini, vincolata dallo Stato Italiano come Patrimonio Storico Nazionale, si è costituita nel 2007 la Fondazione Franco Albini per divulgare una “lezione di metodo” al servizio del mondo contemporaneo.
www.fondazionefrancoalbini.com

Ecco alcuni tra i principali progetti da lui disegnati per vari settori:
• 1936 - "Stanza per un uomo" - per la VI Triennale milanese;
• 1938, Padiglione del piombo e zinco, alla Mostra autarchica del Minerale italiano, a Roma;
• 1939 Palazzo dell'acqua e della Luce all'E42 di Roma, concorso d'architettura (opera non realizzata);
• 1968 - "Sirrah" lampada, con Franca Helg e Antonio Piva;
• 1958 – Negozio Olivetti Parigi;

Franco Albini è stato un maestro anche nel campo del design degli oggetti.
Oggi alcuni di questi meravigliosi oggetti sono disponibili all’interno delle librerie DomuS3D® per impreziosire i vostri progetti e le vostre ambientazioni.
Cercali nella sezione DOWNLOAD sotto l’etichetta “PRODUTTORI VARI” per scaricarli nel vostro DomuS3D®. Sarà sufficiente digitare Franco Albini nel campo ricerca della sezione ARREDI.

1 - Veliero Shelving

3 - Cicognino table

5 - Canapo rocking chaise longue

7 - Mitragliera lamp

9 - Luisa armchair

2 - Table lamp

4 - Ottoman

6 - Swing-arm ceiling lamp

8 - Florenza sofa

10 - Hoop chair