I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

TALENT DESIGNER-I vincitori del concorso

Ecco i risultati del Challenge TALENT DESIGNER, promosso da IdealConfort ed UNIVERSITA’ DI PISA

Pubblichiamo in questa news l'intervento di Michele Caterino, organizzatore della 1° edizione del concorso “Ideal Confort Talent Designer-bathroom edition”, patrocinato da Idealconfort s.p.a. e dal Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Edile Architettura dell’Università di Pisa, dedicato alla valorizzazione ed all’evoluzione dello spazio bagno, con particolare attenzione all’integrazione tra creatività del progetto, qualità dei materiali e realizzabilità.

Il gruppo di studenti si è cimentato nella progettazione di un bagno ideale di qualsiasi forma e dimensione, ma comunque inscrivibile all’interno di un quadrato di 4 m x 4 m e con un costo massimo di 25.000,00 €.

Per la progettazione gli studenti hanno utilizzato il software DomuS3D® Venus, con il quale sono stati realizzati i rendering e le tavole di presentazione dei progetti.

Fai click qui per aprire il PDF con gli elaborati vincenti.

 

Gent.mi Sponsor,

la presente per ringraziarvi del vostro contributo per il concorso Talent Designer.

Venerdì scorso abbiamo effettuato la premiazione dei Giovani Designer e dei

Professionisti. Sinceramente sono soddisfatto essendo l'edizione zero ci ha permesso di verificare quanto possiamo lavorare bene nella direzione dei Professionisti e dei futuri Professionisti. Ci sono molte considerazioni sullo sviluppo di questo concorso che dal prossimo anno vedrà il concorso su base nazionale ed avrò piacere di comunicarvi le novità in un incontro dedicato. Permettetemi un sincero ringraziamento alla Idealcomfort nelle persone di Franco Catassi, Andrea Catassi e Fabio Fregosi per avermi sostenuto in questa iniziativa.

La Idealcomfort rimarrà su Pisa il punto il punto di riferimento per i prossimi Talent Designer.

Poco più in basso trovate una foto dei vincitori e la presentazione dell'incontro presso l'università di Pisa.

Grazie ancora per il vostro supporto e collaborazione

Michele Caterino